Applicazione della medicazione alginica di calcio nella chirurgia endoscopica nasale 2

- Dec 19, 2018-

L'applicazione della teoria e della tecnologia della chirurgia endoscopica nasale ha reso la chirurgia del seno nasale un nuovo livello di sviluppo e sono emerse una varietà di nuove tecniche e metodi per migliorare l'effetto curativo della sinusite cronica e dei polipi nasali. Tuttavia, il materiale di imbottitura comunemente usato dopo l'intervento chirurgico al seno nasale è ancora la striscia di filato d'olio. Sebbene il riempimento del filo d'olio sia economico ed efficace, presenta molti svantaggi, come il dolore durante il riempimento, il lungo tempo di riempimento e il facile spurgo durante il traino.

La medicazione alginica di calcio è un nuovo tipo di medicazione, per trovare un materiale di riempimento postoperatorio migliore per la cavità nasale e il seno, scegliamo la medicazione di alginato di calcio per la chirurgia endoscopica dopo l'endoscopia nasale e, rispetto al filato di olio di jinmycina, per osservare l'effetto di riempimento .

Discussione La medicazione della ferita con alginato di calcio come ingrediente principale è stata ampiamente utilizzata in clinica nel Regno Unito dalla metà degli anni '80. Dopo ripetute ricerche, è considerato non tossico, non allergico, la risposta tissutale locale è molto leggera e può essere completamente biodegradabile. Il componente principale della medicazione di alginato di calcio è l'alginato di calcio, che è formato da polimerizzazione reticolato di polisaccaride-alginato con due anioni di valenza estratti da alghe marine e ioni calcio con due ioni cationici di valenza.

3(7)(001)

A differenza dei tradizionali materiali di ripieno, l'alginato di calcio diventa gelatinoso quando incontra il sale di sodio nel sangue o la secrezione delle ferite, ha una buona biocompatibilità e idrofilia, può assorbire una grande quantità di essudato, allo stesso tempo favorire la perdita di tessuto necrotico, pulire la ferita, accelerare la ferita guarigione e riparazione epiteliale. È stato riportato che l'alginato di calcio può accelerare l'adesione e l'aggregazione di piastrine e globuli rossi e promuovere l'emostasi. Secondo queste caratteristiche, l'alginato di calcio è particolarmente adatto per sanguinare e filtrare molte ferite, in passato più utilizzato in chirurgia, ortopedico e ustionato, come la fistola anale e il bruciore delle ferite. Poiché la cavità nasale del seno è una fessura profonda della cavità, la mucosa superficiale ha la capacità di secernere, in modo simile alla suddetta ferita, quindi la medicazione alginica di calcio può essere applicata alla cavità nasale, chirurgia sinusale dopo l'operazione di riempimento della camera. La medicazione in alginato di calcio è una striscia lunga, con una struttura tridimensionale della maglia, non tessuta, quindi ha una buona capacità di forma, può migliorare con la pasta per ferite e. Quando si fa il ripieno, la lacerazione longitudinale viene strappata in due pezzi, come una corda di mahjong stropicciata, uno sfregamento, una lunga fune, per aumentare la resistenza, migliorare la resistenza per evitare di staccarsi. Il ripieno deve mantenere asciutto il rivestimento di alginato di calcio, poiché la medicazione si indurirà dopo l'immersione, non è facile da modellare nella cavità operativa e influire sull'effetto di riempimento. Con una pinzetta simile ad una pistola che blocca un'estremità della medicazione simile a una fune alla cavità nasale, l'assistente afferra l'altra estremità, evitando di allentare, leggermente forzata alla compressione della cavità operativa, in base alla dimensione della cavità operativa per determinare il numero di radice farcita, fino a quando non si ottiene l'effetto emostatico. Sito di riempimento per seguire il sito chirurgico, principalmente al tratto nasale centrale, principalmente la cavità operativa, in modo che non solo possa raggiungere l'effetto emostatico, ma anche non influire sul resto della ventilazione nasale (principalmente per il tratto nasale inferiore). A causa della sua consistenza morbida, il danno alla mucosa nasale è molto piccolo, dalla nostra osservazione è emerso che il riempimento e l'estrazione del dolore nasale, il danno delle cellule epiteliali delle mucose nasali, l'edema delle mucose è più leggero del filo di olio di jinmycin. Nella cavità nasale, la medicazione di alginato di calcio si lega al sale di sodio nella secrezione del sangue o della ferita nasale in una forma di gel, copre la ferita, può svolgere un ruolo emostatico e può mantenere umida la superficie di planata. Naturalmente, l'effetto emostatico del ripieno è anche legato alla tecnologia dell'operatore, è necessario riempire il tratto nasale centrale dal retro verso la parte anteriore e vicino alla ferita. A differenza dei tradizionali filler nasali, che di solito vengono rimossi dopo 48 ore di imbottitura, questo gruppo di medicazioni di alginato di calcio viene rimosso 24 ore dopo il riempimento, il che non aumenta il sanguinamento postoperatorio. Una volta rimosso, si può notare che la medicazione di alginato di calcio è di colore nero brunastro, a volte più viscosa, dovuto al suo grande assorbimento di essudato e sangue e ai loro effetti. Questa proprietà più morbida e umida rende il nodo meno asciutto e incollato alla ferita, riducendo il dolore e il sanguinamento quando si rimuovono i filler.

Come risultato della riduzione del tempo di riempimento, il dolore dei fedeli è notevolmente ridotto. Al fine di ridurre il dolore causato dalle strisce di filato ai pazienti e ridurre il sanguinamento, usiamo olio di paraffina liquido sul lato di riempimento della striscia di filato di olio di jinmycin prima e durante l'estrazione per mantenere il filato umido. Anche così, il numero di casi in cui compresse di cotone adrenalina fredde devono essere emostasi a causa di sanguinamento quando l'estrazione è ancora molto alta, a volte dover prolungare il tempo di riempimento, 48 ore dopo l'intervento può essere completamente rimosso, aumentando il dolore del paziente. Durante la terza settimana di follow-up postoperatorio, non vi era alcuna differenza significativa tra l'infiltrazione delle cellule infiammatorie sottomucose, il gruppo di medicazione dell'alginato e il gruppo striscia di filato di olio di jinmycina (p> 0,05) ha mostrato che la medicazione di alginato di calcio non ha avuto alcun effetto il recupero postoperatorio della mucosa nasale.