Che cos'è una medicazione in alginato?

- Jan 13, 2020-

Che cos'è una medicazione in alginato?

Le medicazioni biodegradabili in alginato fatte con alghe risalgono ad almeno cinquant'anni e l'alginato disponibile in commercio è disponibile dal 1983. Spesso utilizzate su ferite con essudato pesante, gli alginati utilizzati per produrre queste medicazioni sono fatti da una varietà di alghe raccolte in tutto il mondo. Probabilmente sottoutilizzato, queste medicazioni non sono ben studiate e documentate nella letteratura medica rispetto ad altre medicazioni moderne.

Composizione del condimento in alginato

L'uso precoce della medicazione in alginato consisteva in fibre di alginato di calcio formate in un pile non tessuto. Recentemente, questa struttura è stata migliorata intrecciando le fibre in modo che la medicazione sia più forte quando diventa intrisa di sangue o essudato. Le medicazioni in alginato possono assorbire 15-20 volte il loro peso in essudato e sono fabbricate in una gamma di prodotti tra cui fogli piatti, corde e nastri. Le medicazioni in corda e nastro vengono utilizzate per imballare le ferite della cavità, mentre i fogli piatti vengono utilizzati sulle ferite superficiali. Alcuni prodotti sono autoadesivi ma viene spesso utilizzata una medicazione secondaria appropriata per mantenere l'alginato in posizione e contenere l'essudato in eccesso.

L'alginato di sodio è usato in alcuni prodotti per migliorare la gelificazione. Altri prodotti migliorano la stabilità usando l'alginato liofilizzato. La natura del gel dipende dai gruppi M, G e MG contenuti nell'alginato. La medicazione in alginato con gruppi M alti ha un aspetto molecolare piatto simile a un nastro e forma un gel più veloce, più morbido ed elastico. La medicazione in alginato ricca di G crea un gel più simile a una catena e con fibbia che si forma più lentamente. Le medicazioni in alginato ricche di G sono facili da rimuovere intatte, mentre le medicazioni in alginato ricche di M tendono a dissolversi, sebbene possano essere rimosse con l'irrigazione usando soluzione salina. Nota: questi alginati "dissolventi" non devono mai essere inseriti in un tratto del seno o in una ferita da tunnel.

Alcuni prodotti di medicazione in alginato hanno anche materiali antimicrobici aggiunti, come l'argento. Generalmente, questi dovrebbero essere usati solo secondo le migliori pratiche di medicazioni antimicrobiche per un massimo di 14 giorni su prescrizione medica. Consultare sempre le istruzioni per l'uso del produttore.

In che modo la medicazione con alginato aiuta nella guarigione?

Se usati per vestire una ferita che trasuda pesantemente, gli ioni calcio nella medicazione interagiscono con gli ioni sodio nel fluido della ferita. Questa reazione fa gonfiare e dissolvere parzialmente la fibra nella medicazione in un gel. Quanto si gonfia la medicazione in alginato dipende dalla composizione chimica del prodotto e dalla fonte botanica

Ferite indicate per la medicazione in alginato

Gli alginati possono essere utilizzati in diverse situazioni di ferita. Con ferite sporche che producono anche essudato, la medicazione in alginato fornisce una copertura umida per evitare che la ferita si asciughi e consenta alla ferita di guarire più rapidamente. Le situazioni più comuni in cui è possibile applicare la medicazione in alginato sono:

· Ulcere da decupito

· Ulcere del piede diabetico

· Ferite da cavità

· Ulcere venose alle gambe

· Ferite post-operatorie

· Ferite da trauma

· Ustioni a spessore parziale

Il più delle volte, le medicazioni alginate possono rimanere invariate per 5-7 giorni a meno che non venga raggiunta la capacità dell'essudato. Con ferite infette, il letto della ferita deve essere ispezionato quotidianamente.

Passaggi nell'uso della medicazione in alginato

In generale, l'uso di una medicazione in alginato è un processo semplice che segue le migliori pratiche di cura delle ferite:

1. Utilizzare soluzione salina (o detergente per ferite) per pulire l'area della ferita.

2. Asciugare la ferita.

3. Posizionare la medicazione in alginato sulla ferita.

4. Se necessario, posizionare una medicazione secondaria sull'alginato per tenerlo in posizione e assorbire il liquido in eccesso.

5. Ispezionare quotidianamente la medicazione, esaminando quotidianamente il sito della ferita se infetto.

6. Sostituire la benda una volta ogni 5-7 giorni o quando si verificano perdite di essudato dai bordi o nella benda secondaria.

7. Quando si rimuove la medicazione in alginato, utilizzare prima la soluzione salina per inumidirla ed evitare danni al (letto della ferita / tessuto di granulazione)

8. Se la medicazione si attacca alla ferita, utilizzare l'irrigazione salina per risciacquare.

Vantaggi della medicazione in alginato

Oltre ad essere un eccellente assorbente, le medicazioni in alginato proteggono l'area interessata dalle infezioni batteriche e mantengono un ambiente umido che promuove una guarigione più rapida ed efficiente. La medicazione in alginato è facile da applicare e ha un'elevata manipolabilità. Inoltre, pochi individui sono allergici agli alginati.

Controindicazioni

La medicazione in alginato non è un trattamento adeguato per una ferita che sanguina pesantemente o per ferite che sono secche o con essudato minimo. Inoltre non sono una buona scelta per impianti chirurgici o ustioni di terzo grado. Altre controindicazioni sono un'allergia a qualsiasi componente della medicazione. Usare cautela anche nell'uso della medicazione su tumori o su qualsiasi ferita con vasi sanguigni esposti poiché la rimozione della medicazione può causare sanguinamenti freschi.

Sebbene non sia così noto come alcuni altri tipi di medicazione, la medicazione in alginato ha proprietà che la rendono una buona scelta per una varietà di tipi di ferite, in particolare le ferite che richiedono una medicazione assorbente.